I BRUZZANGELES FAKERS -Tutti pazzi per il basket

I Bruzzangeles Fakers sono una squadra di basket un po’ strana: in campo scendono ospiti e operatori delle comunità psichiatriche della Cooperativa Filo di Arianna, insieme ad alcuni educatori e persino vicini di casa. Ma partiamo dall’inizio.

Alzi la mano chi non ha mai sentito parlare dei Los Angeles Lakers, una delle squadre di basket più famose della NBA. Ora vi starete immaginando l’America, le divise gialle e viola, i popcorn e le majorette. Bene, tornate dall’altra parte dell’oceano, in Italia, a Milano e poi nella sua periferia nord…Eccoci a Bruzzano. In questo quartiere, nel 1999, la Coop. Filo di Arianna ha aperto diversi servizi psichiatrici con l’obiettivo iniziale di ospitare gli ultimi degenti dell’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini.

Nello specifico, sono state aperte le Comunità Mizar (due comunità protette a media assistenza) e i servizi Bet (appartamenti di residenzialità leggera per utenti clinicamente stabilizzati). Entrambi sorgono nel quartiere milanese di Bruzzano e utilizzano il basket per coinvolgere i soggetti psichiatrici in cura. Lo sport infatti è riconosciuto come un importante strumento riabilitativo, inclusivo e di benessere psicofisico.

In questi ultimi anni, grazie alle competenze di 2 educatori e alla presenza di un campo da basket vicino alle comunità, si è strutturata una vera e propria squadra: allenamenti settimanali, visite mediche, partecipazione a diversi tornei e l’associazionismo presso la Polisportiva ASD San Luigi. Ovviamente, i colori delle loro divise sono giallo e viola, prima di ogni partita cantano l’inno e, se con il canestro ve la cavate bene, vi aspettano a Bruzzano per una partita. In caso contrario, potete prendere posto sugli spalti e fare il tifo. Del resto, Alda Merini insegna: “Anche la follia merita i suoi applausi”.

Ve li presentiamo in questo video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This