Al via la comunicazione del Progetto BabyMamme

Nuove attività, tra social media e ufficio stampa, per raggiungere le adolescenti milanesi e far conoscere loro il progetto BabyMamme.

Da qualche mese, Goodpoint supporta il progetto BabyMamme nella comunicazione e ufficio stampa.  Il Progetto si rivolge alle giovani mamme, tra i 14 e i 21 anni, offrendo una serie di servizi per aiutarle ad affrontare questo delicato momento di crescita e cambiamento.

Progetto BabyMamme è promosso dalla Fondazione Ambrosiana per la Vita (FAV), in partnership con la Fondazione Opera Pia San Benedetto, ed è rivolto alle adolescenti che stanno per diventare madri o che lo sono già, ai loro partner e ai loro bambini fino al secondo anno di vita. L’obiettivo è quello di sostenerli e accompagnarli attraverso l’attivazione di una rete di servizi strutturata per una presa in carico globale dal punto di vista sociale, psicologico e educativo. In particolare, sono due gli spazi dove i giovani genitori possono trovare professionalità diverse pronte a supportarli durante gli sportelli: lo spazio «Il Girotondo» (zona Lorenteggio), e lo sportello presso «Spazio Agorà» (a Quarto Oggiaro).

Goodpoint supporta il Progetto con una attività di ufficio stampa e con il presidio della comunicazione su Facebook: perché il progetto abbia una visibilità quanto più ampia possibile, è strategica la definizione di un piano di comunicazione, che tenga conto del target di riferimento, del contesto a cui si rivolge il messaggio e del linguaggio più adatto da utilizzare. Queste giovanissime madri sono spesso in una condizione di solitudine tale per cui rifiutano ogni tentativo di aiuto. L’obiettivo della strategia di comunicazione è proprio quello di intercettarle, con discrezione e senza invadere un territorio delicato; insieme a loro raggiungere anche i familiari e gli amici, per rendere visibile e fruibile il servizio nei luoghi reali o virtuali che frequentano.

Segui il Progetto BabyMamme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This